sabato 11 gennaio 2014

Epoca Vittoriana (Victorian age)

La corsetteria vittoriana prende il suo nome dalla regina Vittoria, sovrana dell'Inghilterra dal 1837 al 1876.
E' ritenuta un'importante figura per la moda del periodo in cui ha vissuto, infatti a quei tempi erano i re e le regine ad influenzare maggiormente il guardaroba dei nobili e dei benestanti.
In questo periodo sono nati buona parte dei metodi di confezionamento degli abiti maschili e femminili che tuttora vengono utilizzati.
La corsetteria vittoriana è la più importante di tutte ed è quella che ha spianato la strada a quella moderna.
Esistono moltissimi cartamodelli di epoca vittoriana che sono arrivati fino a noi.
La stoffa più utilizzata per confezionare i corsetti era il coutil, si trattava di una stoffa pesante in cotone prodotta dalla madrepatria.
Ora viene chiamato jean, questa stoffa è pesante abbastanza da fare in modo che il corsetto non si deformi e non si strappi. I corsetti in coutil o jean erano steccati con stecche di balena o bamboo, gli occhielli invece erano già metallici e non più ricamati a mano.
Le donne dell'epoca utilizzavano il corsetto per migliorare la propria forma facendola diventare più sinuosa, a volte fin troppo e, se costruito in modo corretto, il corsetto era sicuramente un tocca sana per la schiena.
Le corsetterie moderne utilizzano due tipologie principali di corsetto, l'overbust che copre anche il seno, e l'underbust che invece arriva solo fin sotto al seno.
Un consiglio che posso dare è quello di comprare corsetti su misura e mai confezionati industrialmente, sia per la vostra salute sia per il risultato che avrà sulla vostra silouette.
Non mi resta che salutarvi, ci vediamo al prossimo post! ciao e grazie per aver letto.

Victorian corsetry takes its name from Victoria, the queen of England from 1837 to 1876.
She is one of the most important fashion figures of that period, at the time queen and king were the inspiration of the noble wardrobe.
During her monarchy were invented lots of sewing techniques today used too.
Victorian corsetry is the most important of all and it opened the route to modern corsetry.
In this period there were a lot of patterns.
Corsets were made out with a cotton fabric called coutil, now known as jean, it was heavy to not allow the corset to rip. They were boned with whale and bamboo boning, and eyelets were made in iron whereas before they were embroidered by hand.
Women used it to get a best shape and to support the spine.
Modern corsets makers usually use two different kind of corset, the overbust used to support the bust, and the underbust that arrive just under the bust.
I advise to not buy corsets that are made in factories but to buy custom corsets.
I hope you enjoy the post! thanks for reading!
bye bye!